Contatti

Tel: 071202881
E-mail: studio@giorgiorappelli.it

Cibi da evitare per un sorriso sano

Sappiamo tutti come lo zucchero non sia il migliore amico dei denti. Caramelle, cioccolato, bibite zuccherate sono in cima alla lista degli alimenti da evitare per minimizzare il rischio di carie. Ma in molti ignorano la presenza di elevati quantitativi di zucchero in altri alimenti e bibite. Abbiamo selezionato sei cibi e bevande che sarebbe meglio evitare o consumare con moderazione sia per prevenire la carie ma anche per preservare il bianco dei nostri denti.

Bibite dietetiche: anche se queste bibite non contengono zuccheri non vuol dire che non siano dannose e non intacchino la superficie dello smalto. Infatti come le altre bibite zuccherate o i succhi di frutta, queste presentano un elevata acidità che può erodere lo smalto, portando all’esposizione della dentina, e quindi ai fastidi che ne susseguono come la sensibilità dentinale o la carie.

Patatine fritte (nello specifico quelle in busta): anche se la loro consistenza inizialmente è croccante al masticarle si convertono in un appiccicosa pastura che si insinua anche nei solchi più piccoli dei nostri denti rendendone difficile la rimozione. Ma c’è di più, tutti pensiamo alle patatine come un classico snack salato ma la grande maggioranza presenta anche un’elevata quantità di zucchero.

Ghiaccio: il problema del ghiaccio non è tanto nell’ alimento di per se ma nel vizio che molti hanno di sgranocchiarlo, questo può provocare dei Crack nello smalto che a lungo andare si possono convertire in fratture.

Frutta Disidratata: mentre la frutta fresca è ricca di vitamine ed altri nutrienti, quella disidratata non è altro che una concentrato di zucchero e fibre che si incollano alla superficie dei denti.

Sports Drinks: Sports e Energy drinks otre ad essere molto acidi hanno anche elevati livelli di zuccheri. Generalmente gli acidi iniziano ad erodere lo smalto a partire da 20 min dopo la loro assunzione.

Vino: Molto acido, rende quindi i denti più suscettibili alla carie ma anche alle erosioni.