Contatti

Tel: 071202881
E-mail: studio@giorgiorappelli.it

I DENTI DEI BIMBI VANNO SIGILLATI O NO?

Risposta del Presidente Nazionale ANDI ad un articolo sul settimanale Panorama (pag.52 del 6 marzo)

Nota inviata dal Presidente Nazionale ANDI Gianfranco Prada al Direttore di Panorama

Gentilissimo Direttore,
sulla rivista da Lei diretta leggiamo con vivo sconcerto l’approfondimento dal tema: "Il dilemma della settimana: i denti dei bambini vanno sigillati o no?". In ordine a quanto riportato nell’articolo sosteniamo che  le dichiarazioni rilasciate da chi si dichiara contrario siano del tutto fuorvianti rispetto all’evidenza scientifica relativa alla sigillatura dei solchi e alle procedure diagnostiche strumentali preliminari all’intervento ortodontico.
Le informazioni date sono scientificamente sbagliate e del tutto insufficienti a consentire al lettore di migliorare le conoscenze rispetto alle materie trattate; al contrario gettano dubbi assolutamente infondati su metodologie strumentali di diagnosi e tecniche di prevenzione oramai indispensabili per la tutela della salute orale del cittadino.
Con la campagna “Mese della prevenzione dentale”, che tanto ha contribuito alla educazione sanitaria e ai conseguenti comportamenti della popolazione italiana riguardo alla carie dentale, ANDI ‐ Associazione Nazionale Dentisti Italiani ‐ con i suoi 23.000 dentisti iscritti è da ben 32 anni attiva in termini di prevenzione odontoiatrica.
Con questa azione di motivazione continua al miglioramento delle abitudini individuali di igiene orale, insieme all’uso di paste dentifrice fluorate e alla sigillatura dei solchi e fessure, in questi anni i dentisti italiani hanno ottenuto una notevole riduzione degli indici di diffusione della carie dentale, oggi ancor più in via di ulteriore contrazione.
Di tale risultato ANDI e tutta l’Odontoiatria italiana sono fieri in quanto ottenuto senza alcun contributo pubblico e solo grazie all’impegno quotidiano degli operatori dentali.
ANDI auspica che la rivista da Lei diretta, prendendo spunto da questo grave “incidente di percorso”, possa dedicarsi ad un concreto approfondimento sul ruolo che l’Odontoiatria italiana riveste nell’ambito della sanità del nostro Paese, superando preconcetti e luoghi comuni oggigiorno del tutto anacronistici ma che qualche volta appaiono purtroppo anche nella prestigiosa testata di “Panorama”.
ANDI è in tal senso a disposizione con dati, metodologie e quant’altro possa contribuire a realizzare una corretta informazione nel settore della Odontoiatria.

Per ulteriori informazioni, cliccate qui: http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/c.jsp?6o.GV8.CSF.BBd.F.tU9t